La best practice italiana nella lotta al fumo

Di Giuseppe Roma Lunedì 16 Gennaio 2012 13:06 Stampa

Da quanto emerso in una recente ricerca svolta dalla Fondazione Censis, l’Italia risulta essere un paese virtuoso in quanto a regolazione del commercio dei tabacchi. Il graduale innalzamento dei prezzi e il divieto di fumo nei luoghi pubblici non hanno provocato ostilità nei cittadini, fumatori e non. Per queste ragioni, prima di imporre misure drastiche e “prezzi shock”, l’Unione europea dovrebbe tenere nella giusta considerazione l’esperienza italiana.

La rivista è disponibile nelle edicole e nelle librerie delle principali città, oppure è possibile sottoscrivere un abbonamento, qui tutte le informazioni.

Acquista la rivista

Abbonati alla rivista

Su iPad e Kindle